“Jucci” di Franco Buffoni, Mondadori, Milano 2014

Carteggi Letterari - critica e dintorni

jucci_cover

LA SOGLIA CORTESE DEL RICORDO (su Jucci di Franco Buffoni)

Soglie e attraversamenti sono zone del segreto,
dell’incertezza, della trasformazione,
della morte, della paura, ma anche della nostalgia,
della speranza e dell’attesa.

Byung-Chul Han

A una prima lettura Jucci può sembrare un libro “chiaro”, “facile”, solo il semplice omaggio alla persona che, nella vita di Franco Buffoni, ha significato la maturazione di scelte decisive; alla guida “ri-formatrice” della consapevolezza del sé sviluppatasi dalla relazione intima e dal contatto profondo.
Jucci è anche questo – perché espone la presenza reale di un attraversamento durato dieci anni, incistato, da quel periodo, in tutta l’esperienza esistenziale del poeta – ma soprattutto arriva per presentarci la “velatezza” e il pudore, in sostanza il mistero simbolico che la parola ri-crea dentro le potenzialità stesse del dire, nelle fibre più intime della sua tradizione – e quasi missione – segnaletica.
Di più, Jucci è il libro…

View original post 2.475 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...