MARGHERITA RIMI LEGGE AMEDEO ANELLI: LA PARTITURA DEL CONTRAPPUNTO E DEL SILENZIO

Carteggi Letterari - critica e dintorni

Amedeo Anelli Amedeo Anelli

Nei testi di Amedeo Anelli (Contrapunctus, LietoColle 2011) è la musica ad aprire nuovi orizzonti.

Contrapunctus è il titolo dato alla raccolta che contiene 18 composizioni numerate in progressione con numeri romani.

Il titolo latino, “nota contro nota”, è una scelta dell’autore quasi a segnalare una sorta di contrapposizione, contrasto, qualcosa che si rifà ad assonanze e dissonanze, e non all’armonia; alla polifonia e non alla monodia: «Come in Desprez dal controtenore/al basso di viola, un trombone tenore/e fiato per sonorità» (p.23).

Anche il fiato dunque è parte di questa multiforme sonorità orchestrale, quasi ad indicare la presenza di un organo, i polmoni, strumento musicale del corpo vivo, dell’uomo, come la voce.

È questo che si coglie nei suoi versi, una parola a tante voci, a tanti suoni, a tanti silenzi.

Silenzio e suono convivono, si sovrappongono, si contrastano, immagini e vuoti si assediano in un…

View original post 691 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...